Ancora un’intervista su #sharingdaddy: ne parla L’Indro

//Ancora un’intervista su #sharingdaddy: ne parla L’Indro

Ancora un’intervista su #sharingdaddy: ne parla L’Indro

QUESTO PROGETTO DESTA INTERESSE. Ecco un’altro articolo che parla del progetto #sharingdaddy che sto sviluppando su questo blog. Grazie a Silvestra Sorbera e a L’Indro, sito di approfondimenti davvero interessante.

Ci sono padri e padri. Ci sono quelli del fine settimana, quelli del martedì-giovedì-sabato e ci sono quelli di tutti i giorni, quelli di tutta la vita. Ci sono quei padri che ‘decidono’ la paternità e la pongono al centro del loro mondo quotidianamente. Magari vi starete chiedendo: “Ma non è questo che fa un padre? Un padre non è colui che ti aiuta tutti i giorni, non è quell’uomo che quando hai bisogno di un consiglio è lì, pronto ad aiutarti prima ancora che tu lanci l’SOS?, Un padre non è quell’uomo che risponde sempre ‘presente’ quando hai voglia di giocare a calcio o di prendere il tè con la bambole?” Ecco un padre è tutto questo, ma anche molto di più e, purtroppo, in alcuni casi, molto di meno. Ci sono quei padri del fine settimana che delegano alla madre (ormai ex moglie e considerata solo come tale) tutto quello che riguarda l’educazione e la crescita di quel figlio che anni prima avevano fortemente voluto. Ma fortunatamente non è sempre così. Ci sono sempre le eccezioni. Esistono (per fortuna) degli uomini che fanno della paternità la loro bandiera quando sono in coppia e quando sono single. I padri single sembrano una rarità, non sono una specie in via d’estinzione, sono una specie che conta ancora pochi esemplari. Sarà la giurisprudenza che mette sempre la madre al centro della famiglia, sarà che la cultura italiana tutta maschilista vuole farci vedere il padre come un uomo, e solo come un uomo, anche quando ha in braccio un pupo di quindici giorni, cosa che non accade con la madre che, sempre secondo questa cultura maschilista, smette di essere donna da quando il test di gravidanza segna la doppia linea rosa sul display. Ecco in questo quadro i padri single ‘ce la possono fare’ come dice Fracesco Facchini, giornalista, ma prima di tutto ‘padre single’ che dal suo blog (francescofacchini.it) lancia il progetto, o meglio l’idea di #sharingdaddy, ovvero una community dove i padri single possono scambiarsi idee, progetti, possono chiedere e dare consigli. –  Continua qui

By | 2017-01-15T19:58:32+00:00 marzo 22nd, 2016|My Job|0 Comments

About the Author:

Sono un papà single e un cronista di strada. E penso che l'elefante si mangi soltanto a pezzettini

Leave A Comment