Italianmojo trova casa: partnership con MilanoAllNews

//Italianmojo trova casa: partnership con MilanoAllNews

Italianmojo trova casa: partnership con MilanoAllNews

Italianmojo passa dal virtuale al reale.

L’edizione 2017 di Mojocon ha fatto da acceleratore al progetto della comunità italiana dei mobile journalist che sto coltivando da alcuni mesi su Facebook e che puoi trovare a questo indirizzo. Dopo il ritorno da Galway, infatti, ho deciso che dovevamo cambiare passo. Il modo? Trovarsi una casa, un posto da cui partire e nel quale incontrarsi per sviluppare la conoscenza e condividerla in modo fisico dopo averlo fatto in modo virtuale, anche nella fanpage delle mie attività professionali che, invece, puoi trovare qui.

Pochissime trattative e poi il via.

Il risultato? Italianmojo può annunciare oggi di aver raggiunto un accordo per una partnership strutturale con MilanoAllNews, la prima social web tv milanese. Il cuore dell’accordo? Far si che i suoi locali si possano considerare, da ora in poi, come la casa del mobile journalism milanese. Un luogo fisico e pieno di calore, a due passi dalla fermata della Metropolitana San Siro Stadio della linea Lilla, in via Bernabò Visconti 13, presso il Parini Coworking.

Un luogo che sarà il palcoscenico dove andranno in scena i primi incontri e dove si svilupperanno i progetti di divulgazione per addetti ai lavori o per tutti quei lavoratori che hanno bisogno di avere un ottimo linguaggio visuale per migliorare il loro business o, semplicemente, la loro condizione lavorativa.

Cominciamo con un semplice Meet Up

Il primo progetto, con cadenza mensile, sarà un Meet Up sull’argomento del mobile journalism o del mobile videomaking. Italianmojo sarà un diffusore di cultura visuale fatta con l’ausilio delle device mobili e lo sarà per tutti. Subito dopo l’avvio dei Meet Up procederò con l’istituzione di corsi base sui i fondamenti del mobile videomaking.

MilanoAllNews, la padrona di casa.

Naturalmente la creazione di una comunità milanese che si stringe attorno all’argomento del mobile journalism e che nasce dal gruppo Facebook Italianmojo sarà un processo lento. Il fatto di avere una casa, tuttavia, sarà un potentissimo acceleratore e moltiplicatore di entusiasmo. Tutto questo è reso possibile dall’ospitalità che ci dà MilanoAllNews. Nei locali di via Visconti, infatti, vive tutti i giorni quella che può definirsi la prima Social Web Tv di Milano, realtà fondata nel 2015 da Fabio Ranfi e dalla sua Associazione Culturale

Il progetto della Social Web Tv

La Tw. Un format editoriale innovativo, che raggiunge migliaia di utenti di Facebook e di altri social network con il suo progetto iperlocale. MilanoAllNews racconta la Città Metropolitana di Milano da dentro. Si tratta di 5 ore di diretta al giorno (dalle 7.30 alle 10 e dalle 17.30 alle 20) con notiziari secchi da 10 minuti in tutto. Tg che arrivano a migliaia di telefonini e smartphone. Tg che creano una comunità interessatissima e coinvolta anche nelle segnalazioni dalla città che, spesso, diventano notizia per MilanoAllNews prima di diventarlo per le grandi testate.

Italianmojo e MilanoAllNews? Binomio inevitabile.

MilanoAllNews e il suo progetto ad altissimo tasso di innovazione non potevano non diventare la casa di Italian Mojo. Il motivo? Semplice. Anche la Social Web Tv di Ranfi fa della produzione “mobile” un suo cavallo di battaglia. Il tutto grazie a produzioni che hanno ravvivato l’interesse degli investitori dai primi vagiti del segnale facebook della tv.

Così il direttore Fabio Ranfi sul progetto iniziato assieme a Italianmojo: “Il giornalismo deve evolversi, è un dovere. Lo deve fare, non per difendere la propria posizione di intoccabile “entità” a cui nessuno può rivolgersi. Lo deve fare per allargare la partecipazione e la condivisione delle conoscenze, delle idee, delle notizie e dell’innovazione. I giusti strumenti e le giuste pratiche in mano ai professionisti della comunicazione e del giornalismo possono portare il nostro mestiere a un livello mai raggiunto prima di oggi. Le connessioni veloci, la mobilità, la fluidità del lavoro ci faranno raccontare sempre più puntualmente. Senza artifici le storie di cui il mondo è pieno. Il Mobile Journalism è una rivoluzione già in atto, e Milano non può rimanere fuori da un momento così importante. Con questa partnership ci mettiamo a lavorare perché la  popolarizzazione del mojo in Italia cominci dalla nostra città“.

Già pronto il primo Meet Up.

Questa operazione ha come fine il vedersi. Quindi eccoti l’appuntamento, se sei di Milano o zone limitrofe. Il primo Meet Up “Meeting Mojo – Milano” lo puoi trovare qui. E’ tutto specificato a dovere e ci prendiamo del tempo per organizzarlo al meglio. Parleremo di noi, di quello che vogliamo fare davvero e di come si costruisce una bella storia Mojo. Ci vieni a trovare? Benvenuto nella fase due di Italianmojo: quella dove si passa dal virtuale al reale.

By | 2017-05-31T13:27:11+00:00 maggio 25th, 2017|Italianmojo|0 Comments

About the Author:

Sono un papà single e un cronista di strada. E penso che l’elefante si mangi soltanto a pezzettini

Leave A Comment