Navigation

Related Articles

Back to Latest Articles

Fuori Salone: il futuro dei media è molto diverso da quello che pensi


Francesco Facchini
Fuori Salone: il futuro dei media è molto...

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” overlay_color=”” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” padding_top=”” padding_bottom=”” padding_left=”” padding_right=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” center_content=”no” last=”no” min_height=”” hover_type=”none” link=””][fusion_text]

Fuori Salone: i media stanno cambiando. E tu?

Il futuro dei media è una delle visioni che avremo insieme nei prossimi giorni. Più esattamente, nell’ambito della Milano Design Week (o meglio del Fuori Salone), ci vediamo a una delle Milano Storytelling Nights organizzate dalla redazione di Milano All News. Il tema sarà cercare di dipingere alcuni ritratti di quello che stanno diventando i media in questo momento. Ci sono evoluzioni talmente rapide che noi, in Italia, non riusciamo nemmeno a percepire. Il tutto perché il mondo dei media attorno a noi corre, noi in Italia non camminiamo nemmeno. Siamo fermi. Per questo, nella settimana entrante, quella della Milano Design Week e del Fuori Salone, ho deciso di accettare l’invito di Fabio Ranfi, direttore di Milano All News, a presentare, in un’oretta di live, uno speech (con alcuni ospiti) sugli scenari che si presentano nel mondo dei media. Andrà in scena il 20 aprile alle 21.30, al Parini Coworking di via Bernabò Visconti al 13 a Milano. Tutte le info per partecipare sono qui. 

Fra Facebook a pagamento e bias da sconfiggere

Il medium più importante, quello dal quale le persone come me e te assumono gran parte delle informazioni, sta evolvendo rapidamente dopo lo scandalo Cambridge Analytica e potrebbe diventare presto a pagamento. Lo Sapevi? Se non lo sapevi leggi qui. Partendo da questo assunto tutto nel mondo delle news potrebbe cambiare un’altra volta.

Tu come reagirai? Come reagirai e come reagisci anche al fatto che il nostro più grande problema sociale si chiama bias e, dopo le audizioni di Zuckerberg al Congresso americano, dovremo prendere possesso di questo assunto? Il Fuori Salone e i suoi schemi non ordinari sono il posto giusto per parlare di questi temi. Lo faremo, insieme. Quello che spero è di farlo con te come parte della mia prolusione, del mio piccolo contributo al dibattito.

Il problema più grande: la paura di cambiare.

Non abbiamo ancora capito, ma speriamo di ragionarci su a questo evento contenuto nel Fuori Salone, che il nostro problema è cambiare. La tecnologia e l’innovazione sono un processo inevitabile anche nel mondo dei media. La scelta che possiamo fare è semplice: restare fermi e venire travolti o cambiare, come stiamo facendo con la mobile content creation. Cambiare perché la tecnologia ci aiuti a essere migliori e non perché la tecnologia ci sostituisca. L’uomo, nel processo di creazione dei media e dei nuovi mondi di questo ambito lavoratico, sta tornando al centro, ma non ce ne stiamo accorgendo. Il motivo? Abbiamo paura di cambiare. A questo evento del Fuori Salone proveremo a farlo. Vieni?

Parleremo anche di uomini, di uomini che stanno cambiando il futuro dell’informazione, del nostro lavoro e, probabilmente, di come faremo nella nostra vita azioni normalissime come andare da casa all’ufficio fra qualche anno. Parleremo di Francesco Marconi, di Yusuf Omar, di Anthony Adornato e di  Adriano Farano. Chi è?  Questo qui sotto. Ti aspetto.

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Show Comments (0)

Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Articles

News

Prati Blu: in bicicletta per chi soffre di Autismo

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” equal_height_columns=”no” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility”...

Posted on by Sofia D'Ambrosio
My Job

Format a 360 gradi: il test di Sharingdaddy e i risultati

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” equal_height_columns=”no” menu_anchor=””...

Posted on by Francesco Facchini