Mobile content creation e aziende: ci vuole semplicità


Francesco Facchini
Mobile content creation e aziende: ci vuole...

La mobile content creation, come argomento di divulgazione culturale, non abita più sulle colonne di questo sito.

Almeno non in senso generale. Questo è ritornato il sito del mio lavoro e del mio percorso professionale. Alcune riflessioni ad ampio raggio le condivido volentieri perché penso che condividere la conoscenza sia un modo per accrescere il mercato e migliorare il proprio posizionamento. Per questo motivo approfitto per mettere su queste colonne un post che i giovani potrebbero tranquillamente definire “uno spiegone”.

Per vendere alle aziende ci vuole chiarezza.

Qualche volta sono stato accusato di essere troppo tecnico, quasi criptico. Da questo ultimo periodo ho imparato che, se vuoi vendere alle aziende devi essere chiaro, semplice, diretto. Ecco, quindi, lo spiegone.

Cos’è la mobile content creation?

E’ quella cultura e quella capacità che permette di sapere e di conoscere tutto quello che è necessario, dagli strumenti ai software, dall’hardware alle tecniche, per produrre contenuti utili a comunicare. Video, audio, foto, testi: tutto.

A cosa serve?

Serve a impossessarsi in modo più particolare, agile, veloce e “risparmioso” delle esigenze di comunicazione che ogni tipo di azienda (di qualsiasi mercato e grandezza) ha in questa epoca. Se alcune risorse dell’azienda riescono a formarsi su questa cultura, l’azienda stessa da quel momento in poi godrà degli strumenti necessari per fare video e foto professionali per raccontarsi all’esterno. Se si decide, invece, di affidare il lavoro al mobile content creator, il professionista stesso diventerà colui che racconta la storia dell’azienda con il suo telefonino e con un linguaggio vicino ai clienti.

Che contenuti può aiutare a fare?

Praticamente tutti quelli che possono far raccontare, tramite i video, la vita vera dell’azienda e il suo percorso, i suoi obiettivi, la sua strada, la sua missione e la sua visione. La mobile content creation è il linguaggio più efficace per raccontare il day by day della tua impresa.

Che vantaggi porta?

Se comunichi un’azienda partendo dal contenuto arrivi più vicino al cuore del cliente cui vuoi arrivare. Se lo fai con il mobile arrivi più velocemente alla pubblicazione, (tempi di consegna dimezzati), ci arrivi con costi più contenuti (-30% sul minuto di video montato), ci arrivi con una narrazione più reale e diretta.

Disturba la vita della mia società?

No, il mobile content creator si inserisce nella vita della tua impresa con attrezzature leggere e con tempistiche di lavoro agili. Non ti porta via giornate intere per trasformare il tuo ufficio in un set cinematografico.

Un’ultima cosa… (direbbe Jobs)

Per far emergere risultati, la mobile content creation ha bisogno di una certa programmazione nel tempo, tempo che le aziende spesso non hanno. Ha bisogno, inoltre, di predisposizione al cambiamento nel modo di vedere il linguaggio dei video e di far percepire l’azienda. Con la mobile content creation tutti i giorni sono buoni per raccontare la vostra impresa… non solo quelli in cui fate l’evento come conclusione di un progetto nel quale vi siete impegnati. La mobile content creation ha anche bisogno di essere riferita a una missione precisa e ha bisogno di trovare il giusto metro di valutazione. All’inizio, quindi, ci vuole un po’ di pazienza, poi si procede spediti.

Se vuoi saperne di più basta prenotarsi qui e ne parliamo.

Show Comments (0)

Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Articles

My Job

Mobile journalism alla Lumsa: inizia uno splendido viaggio

Posted on by Francesco Facchini
My Job

Un mojo al Festival Internazionale di Giornalismo di Perugia

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” equal_height_columns=”no” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility”...

Posted on by Francesco Facchini