La sfida : un press office in “total mojo” per C1V Edizioni

//La sfida : un press office in “total mojo” per C1V Edizioni

La sfida : un press office in “total mojo” per C1V Edizioni

Press office mojo: cambia il linguaggio dell’ufficio stampa.

Da poche ore ho raggiunto un accordo di collaborazione che mi permetterà di partecipare a una grande sfida. Di cosa sto parlando? Da poche ore sono diventato il capo delle relazioni esterne multimediali (il capo del press office, quindi) della casa editrice romana C1V Edizioni, fenomeno interessante nel panorama editoriale italiano.

Qual è la sfida? Quella che mi ha dato l’editore Cinzia Tocci firmando il contratto domenica scorsa, vale a dire quella di cambiare totalmente il linguaggio dell’ufficio stampa e di farlo con delle tecniche #totalmojo. Fino al 15 di aprile, quindi, sarò il punto di riferimento di questa azienda editoriale che si trasforma, nel nome delle ultime tendenze, in una piccola media company che produrrà contenuti visuali per creare interesse e ingaggio con i propri lettori e i propri clienti.

L’obiettivo? Creare valore e promuovere un grande evento.

Questo accordo è finalizzato alla cura del press office della casa editrice, ma soprattutto del suo evento più importante. Di cosa si tratta? Del secondo Congresso Nazionale di Medicina e Pseudoscienza che avrà luogo a Roma, dal 6 all’8 aprile 2018.  Il tema dell’alimentazione sarà il centro di un progetto editoriale che svilupperemo e che dovrà portare all’attenzione dei media l’evento e i suoi messaggi, ma anche i protagonisti stessi della manifestazione che intreccerà diversi tipi di comunicazione scientifica accomunati dall’obiettivo del combattere la Pseudoscienza.

“Dal piano presentatomi – mi ha raccontato l’editore Cinzia Tocci – ho subito compreso l’innovatività delle tecniche e del modus operandi, ma anche la peculiarità del linguaggio. Non è difficile pensare, infatti, che la nostra azienda, con questa possibilità di produrre contenuti con smartphone e tablet, arriverà più vicina alle storie, ai valori, alle persone. In una sola frase, arriverà più vicina ai nostri lettori e a coloro che seguono i nostri eventi. Per comunicare, senza finzioni, la nostra divulgazione scientifica”.

Per seguire l’evento e la casa editrice ti puoi rivolgere, oltre ai già citati siti, anche alla pagina Facebook della C1V Edizioni e al canale Twitter. Naturalmente questo rappresenta anche un importante caso di studio per questa nuova filosofia di lavoro, perfettamente adattabile al mondo delle aziende, della mobile content creation. Seguimi e ne scoprirai delle belle.

By | 2018-01-16T23:01:43+00:00 gennaio 17th, 2018|News|0 Comments

About the Author:

Sono un papà single e un cronista di strada. E penso che l'elefante si mangi soltanto a pezzettini

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.