Categorie
app mobile content creation

Adobe Premiere Rush su Android cambia la storia dei media

Ieri è stato un giorno storico per la mobile content creation, per merito di Adobe Premiere Rush Dal 21 maggio 2019, infatti, è possibile scaricare Adobe Premiere Rush per Android e avere a disposizione quella app di editing di cui ti avevo parlato in questo pezzo qui ma anche in questo pezzo qui, pure per […]

Categorie
app mobile content creation

Switcher Studio e Linkedin: ecco il live business

Linkedin ha deciso di sbarcare nel mondo delle trasmissioni live via social. Si tratta di una mossa interessante e destinata a cambiare il mercato. Ecco cosa c’è dietro e, sopratutto, chi c’è dietro. Sto parlando di Switcher Studio, company americana specializzata nel live multicamera e creatrice della app più professionale che esista (almeno nel mondo […]

Categorie
app mobile content creation

Dati personali “rubati”: cara App, ci fai soldi? Bene, paga anche me

Dati personali “rubati”: beh, forse ne dobbiamo parlare. Sarò pure un cretino, ma ho deciso di fare un pezzo sui nostri dati personali online, su tutta quella serie di informazioni che noi, ogni volta che accediamo a una app sul nostro cellulare, regaliamo, spesso inconsapevolmente, ai gestori di questi software per cellulari. Sono dati sensibili, […]

Categorie
app mobile content creation

Editing su mobile: il miracolo Luma Fusion raccontato dal creatore

Editing su mobile: quando una app è un software professionale. Luma Fusion è la creazione che ha cambiato il gioco del montaggio con i telefonini, è la app che ha colmato il gap tra l’editing su mobile e l’editing su personal computer (fissi o portatili che siano). Non c’è nulla di meglio che farsi spiegare […]

Categorie
app mobile content creation

Kinemaster va all’attacco: è sbarcata sul pianeta iOS

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” equal_height_columns=”no” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” parallax_speed=”0.3″ video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” overlay_opacity=”0.5″ border_style=”solid”][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” center_content=”no” last=”no” min_height=”” hover_type=”none” link=””][fusion_text] Kinemaster: debutto a luci spente. La comunità di coloro che sviluppano il mobile journalism […]