[:en]The mobile content creation is reality in the world of music La Mobile Content Creation è realtà nel mondo della musica[:]

 Andrea Corelli[:]

[:en][fusion_builder_container hundred_percent=”no” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” overlay_color=”” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” padding_top=”” padding_bottom=”” padding_left=”” padding_right=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” center_content=”no” last=”no” min_height=”” hover_type=”none” link=””][fusion_text]

Mobile content creation and Sony Music Italia.

As you know I like to talk about mobile journalism and mobile content creation in a very practical way. For this reason, a few days ago I immersed myself voluntarily, at the invitation of his friend Andrea Corelli of Sony Music Italy, at a mojo moment that the communication office of his record company has created for the launch of the next album of the singer Jain. Of course, for reading and logic, I knew that the music world had already been “infected” by the virus of mobile content creation (just see here to believe), but it was the first time I saw an average work office of a major of music create a brand content with the techniques of the mojo.

Creativity at the service of the brand (and for the benefit of costs).

For a firm of world music like Sony, mobile content creation for media offices is daily bread, but it has not yet taken on the role of a continuous language. For events launching new albums, however, it is an element that helps to create brand content that is creative, unmarked and useful to talk to the target, usually young, which they turn to. Moreover, these contents, of the highest quality, are made with the advantage of costs, a consideration that even in such large environments you start to do. For this reason, an average office like that of Sony Italy has taken the trouble to invent a video with the fans of Jain that unveils the cover and the title of the latest work of the splendid exponent of World Music. Here is the result.

The considerations of the product manager.

Here, finally, the words of the product manager Andrea Corelli on the event and the level of integration, now very high, between the techniques and the mojo language, to make it simple, and the work of communication of a large company like Sony, in the its Italian expression. By now, in music, mobile content creation proves to be a real reality.

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Mobile content creation e Sony Music Italia.

Come sai mi piace parlare di mobile journalism e mobile content creation in un modo molto pratico. Per questo motivo qualche giorno fa mi sono immerso volontariamente, su invito dell’amico Andrea Corelli di Sony Music Italia, in un momento mojo che l’ufficio di comunicazione della sua casa discografica ha creato per il lancio del prossimo disco della cantante Jain. Naturalmente, per letture e logica, sapevo che il mondo della musica era già stato “contagiato” dal virus della mobile content creation (basta vedere qui per credere), ma è stata la prima volta che mi è capitato di vedere all’opera un media office di una majlor della musica creare un contenuto brand con le tecniche del mojo.

Creatività al servizio del brand (e a vantaggio dei costi).

Per una firma della musica mondiale come la Sony, la mobile content creation per gli uffici media è il pane quotidiano, ma non ha ancora assunto il ruolo di un linguaggio continuativo. Per eventi di lancio dei nuovi album, tuttavia, è un elemento che aiuta a creare contenuti per il brand che siano creativi, smarcati e utili per parlare al target, solitamente giovane, cui si rivolgono. Oltretutto questi contenuti, di estrema qualità, sono realizzati con vantaggio dei costi, considerazione che anche in ambienti così grandi si inizia a fare. Per questo motivo, un ufficio media come quello di Sony Italia si è preso la briga di inventare un video con i fan di Jain che svelasse la copertina e il titolo dell’ultimo lavoro della splendida esponente della World Music. Ecco il risultato.

Le considerazioni del product manager.

Ecco, infine, le parole del product manager Andrea Corelli sull’evento e sul livello di integrazione, ormai molto alto, tra le tecniche e il linguaggio mojo, per farla semplice, e il lavoro di comunicazione di una grande azienda come la Sony, nella sua espressione italiana. Ormai, nella musica, la mobile content creation dimostra di essere una vera e propria realtà.

https://youtu.be/CPMNOadwlNU[:]

Di Francesco Facchini

Sono un papà single e un cronista di strada. E penso che l'elefante si mangi soltanto a pezzettini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.