Co-creazione: ecco il futuro di Vimojo


Francesco Facchini
Co-creazione: ecco il futuro di Vimojo

Una app che aiuta la co-creazione è da proteggere

Gli amici di Videona Spagna sono uno dei “miracoli” del mondo del mobile journalism. Il team madridista continua lo sviluppo della app Vimojo e della sorella appena nata per i video verticali, Vishow, con il coraggio e la competenza di sempre in un mondo complicato e difficile da interpretare. Per questa applicazione, ottima per una base di videomaking in mobile per chi entra in questo mondo, si avvicinano tempi interessanti che fanno rima con la parola co-creazione, uno dei must del mondo dei media.

Lo conferma Iago Fernandez Cedron, uno dei creatori del software che sta salendo la classifica degli strumenti di editing più agili ed efficienti del momento. L’intervista è stata registrata qualche settimana fa, ma racconta molto bene il presente e il futuro di Vimojo che sta destando, ogni giorno di più, l’interesse di aziende editoriali che hanno bisogno di un sistema di editing basico e professionale per la produzione e pubblicazione dei video.

Il futuro improntato alla co-creazione pone Vimojo all’attenzione seria del mercato degli editori che vogliono dotare i loro giornalisti di uno strumento di montaggio veloce dei video e dei prodotti che creano sul campo.

Show Comments (0)

Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Articles

Mobile Journalism

Corso mojo per professionisti e agenzie: un servizio innovativo

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” equal_height_columns=”no” menu_anchor=””...

Posted on by Francesco Facchini
Mobile Journalism

Social network live: la verità italiana? Nessuno ci sa fare

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” equal_height_columns=”no” menu_anchor=””...

Posted on by Francesco Facchini